Crowdfunding: stampa a costo ZERO!

Conoscete il Crowdfunding? E siete curiosi di sapere come utilizzarlo per pubblicare il vostro libro?

Nel video di oggi Simone vi spiega  come utilizzare questo stratagemma per pubblicare un libro e abbattere tutti costi, trovando sostenitori e, anzi, veri e propri finanziatori!

Dall’inglese, letteralmente, “finanziamento dalla folla“, il Crowdfunding sta prendendo piede da diverso tempo e per gli obiettivi e i progetti più disparati. Di piattaforme la rete abbonda davvero, perché si tratta di un sistema che affonda le radici nel passato declinato però alla maniera moderna. La vecchia colletta, con la quale si metteva insieme la somma per realizzare un progetto oggi diventa virtuale, visto e considerato poi che la condivisione è un elemento centrale di questi nostri tempi (i canali sociali aiutano molto da questo punto di vista, non credete?) e noi di StampaLibri sappiamo bene che trovare le risorse per autopubblicarsi non è sempre facile. Dunque ascoltate, prendete appunti e fate partire la vostra campagna!

Proprio riuscire a creare un progetto interessante, accattivante e ben curato rappresenterà il primo degli elementi che, se ben strutturati sin dalle prime battute, vi aiuterà a trovare la giusta nicchia (e il giusto numero) di sostenitori. Inoltre, è bene definire con cura il budgetnecessario e cosa può essere offerto in omaggio a chi sponsorizzerà (nel video Simone cita qualche esempio) il vostro lavoro.

Di seguito alcuni dei siti più noti per intraprendere una campagna di Crowdfunding o anche semplicemente per saperne di più sul tema:

  • Produzioni dal basso, il sito di Crowdfunding tutto italiano dove poter organizzare e trovare
    finanziamenti per qualsiasi forma di autoproduzione senza filtri e senza nessuna intermediazione
  • IndieGoGo, unica piattaforma tra quelle citate che non pratica il sistema “all or nothing” (se non riuscite a raggiungere la cifra richiesta per il vostro progetto, potete comunque usare i fondi accumulati)
  • Kickstarter, primo esperimento del genere, americano, numero uno nei progetti creativi di Crowdfunding (principalmente indicato per artisti, musicisti, giornalisti; qui trovate una piccola guidaall’utilizzo)
  • Kapipal, piattaforma simile alle altre ma con un’attenzione particolare riservata al “Manifesto“, i cui principi trovate qui(principio cardine: “i tuoi amici, i contatti dei tuoi social network possono aiutarti a raccogliere un vero capitale”)

Che dire… provare non costa nulla, dunque buona visione a tutti voi e buon lavoro :)

Un pensiero su “Crowdfunding: stampa a costo ZERO!

  1. Pingback: Promozione: sito web da bestseller!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *