Intervista su “Il Piacere di Scrivere”: Print on demand con StampaLibri

StampaLibri è un’azienda made in Italy che consente ad autori esordienti di pubblicare le proprie opere senza dover attendere le risposte di una casa editrice (risposta che si fa attendere dai 3 ai 12 mesi e che spesso non arriva). Coniugando le opportunità di un print on demand e di una casa editrice, StampaLibri si presenta come un valido concorrente di colossi americani come Lulu, e ci mostra quanto il made in Italy sia per gli autori esordienti un’ottima opportunità di sviluppo. Intervistiamo per StampaLibri, il responsabile, il Dott. Simone Pasquali.

1) Cos’è il book on demand o print on demand?
Il Book o Print on Demand è un sistema innovativo e rapido di stampa digitale su richiesta dai costi contenutissimi ma comunque di qualità elevata.
Più tecnicamente, consiste nello stampare e pubblicare un proprio testo a tiratura limitata, conservando la possibilità di decidere il numero delle copie, lo stile e così via.

2) Perché scegliere di pubblicare da soli con StampaLibri invece che con una casa editrice?

Spesso è molto difficile riuscire a “piazzare” la propria pubblicazione attraverso le canoniche procedure. Per ragioni estetico-letterarie o semplicemente di marketing, una storia che non riesce a catturare gli editori ha ben poche possibilità di arrivare poi sugli scaffali delle librerie.
Il Print on Demand di StampaLibri consente di scavalcare molti passaggi e snellire il procedimento della stampa.
In questo modo poi – cosa ancora più importante – l’autore conserva tutti i diritti sul proprio libro. Vendite, eventuali modifiche, aspetto grafico e distribuzione successiva sono tutte operazioni di sua competenza.

3) Quale distribuzione può esserci per un autore che decide di diventare “imprenditore di se stesso”?
Questa è di sicuro la parte più faticosa ma quella che, allo stesso tempo, finisce col dare le maggiori soddisfazioni. L’autore che decide di curare ogni aspetto del proprio lavoro deve anche essere in grado di tessere relazioni e contatti. Deve organizzare incontri e conferenze per presentare la propria opera al pubblico e alla stampa, partecipare alla fiere dedicate e presentarsi direttamente alle librerie e concordare la gestione delle eventuali vendite. Insomma deve lavorare sodo. Una fatica che verrà poi di sicuro ripagata dal riscontro diretto del pubblico e dai giusti riconoscimenti che un libro ben scritto merita.
In questo senso la nostra azienda vuole aiutare a realizzare il sogno di chi, coltivando la propria passione, ha creato un’opera e vuole pubblicarla. Fornire un’opportunità a scrittori, poeti, privati che vogliono diffondere un proprio progetto rendendolo una pubblicazione di valore.

4) Ho notato una proficua collaborazione con la casa editrice Edizioni Simple: cosa ci puoi dire al riguardo?
Il marchio Edizioni Simple viene apposto sui libri degli autori che vogliono pubblicare le proprie opere oltreché stamparle: vengono apposti anche il codice ISBN, il codice a barre, il prezzo, ecc… tutto quello che serve per immettere il libro nel circuito di vendita e distribuzione e nell’elenco dei libri pubblicati in Italia. In questo modo il libro sarà sempre reperibile anche in futuro e non cadrà nell’oblio.

5) Dove è possibile contattarvi per un preventivo?
All’indirizzo http://www.stampalibri.it/preventivo/ è possibile trovare il form per la compilazione della richiesta di preventivo. La procedura è rapida, semplice e gratuita.

(FONTE: http://www.ilpiacerediscrivere.it/print-demand-con-stampalibri/)

E voi? Avete avuto qualche esperienza col Print on Demand? O vi siete affidati (o pensate di affidarvi) unicamente ad una casa editrice?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *